Ai miei studenti.

“Ciao” “Ciao” “Sei preso malissimo?” “Tristeeee” “No” “Siamo apposto”. […]“Come ti chiami?” “Mi chiamo Francesco, ho 21 anni, vengo da Napoli”. “Ah.” […]“Ma non è che sei un comico?” “No” “E che cosa fai qui? In verità ci dirà?” “Ballo” “Balliiiii tuu? “Una sera ho fatto un sogno, che passavo per una piazza piena di […]