Bottoni di Odile

come un’isola

L’avevano trovato sulla sabbia umida, tra spugne e conchiglie frantumate. Stava li, quel pezzetto di corteccia, come un’isola desolata nel pieno della bassa marea, abbandonata anche dal mare. Decisero...

Bottoni di Odile

La finestra di Odile

C’è chi il mondo lo guarda dalla finestra, chi – come Odile – ce l’ha dentro. «Ma come si fa a guardare qualcosa lasciando da parte l’io? Di chi sono gli occhi che guarda...

Politica – πόλις

Improvvisati

La misura del degrado di questa società è data anche dal sempre più alto ed imbarazzante numero di soggetti che, con presunzione, si candidano ad amministrare la cosa pubblica senza possedere né esper...

Bottoni di Odile

Come manca un bottone

  Dov’era finito? Rischiava di far volare via le farfalle che aveva nello stomaco. “Se la pancia prende freddo poi inizierò a ragionare con la mente?”, si chiedeva Odile. Era nervosa, smaniosa. ...

Bottoni di Odile

Al parco

Rimase distesa nel prato aspettando che SuperM, da lontano, le soffiasse una delle sue nuvole. “Esplora il cielo dentro di noi”, questo pensava di lei. E con il suo superpotere l’alimentava. Ormai lo ...

Bottoni di Odile

La panchina di Odile

Seduta sulla panchina Odile pensava a cosa rispondergli. “Vivere intensamente? È respirare l’aria di mare ma prendersi anche il sale e gli spruzzi sul viso!”   Siedi anche tu su quel...

Bottoni di Odile

Odile

Odile salva bottoni persi e abbandonati, li raccoglie in una nuvola. Li trova tra le foglie croccanti, mentre attraversa la strada all’angolo di un marciapiede (prima di svoltare!). Tra la sabbia racc...