Circumstantiam Ad Hominem. Fallacia #10 ./exploit The Media!

Exploit_the_media!

L’argumentum ad hominem circostanziale è un errore in cui si cerca di attaccare un’affermazione asserendo che la persona che la pronuncia stia semplicemente operando per il proprio interesse. Questo tipo di errore spesso tende a configurarsi come un attacco alle circostanze dell’asserente, come la religione professata, l’affiliazione politica, il background etico. Tale errore è conforme ai seguenti schemi:
a)
1. La persona A fa l’affermazione X.
2. La persona B asserisce che A fa l’affermazione X perché è nell’interesse di A affermare X.
3. Quindi l’affermazione X è falsa.
b)
1. La persona A fa l’affermazione X.
2. La persona B fa un attacco alle circostanze di A.
3. Quindi X è falsa.
Un ad hominem circostanziale è un errore perché gli interessi e le circostanze di una persona non hanno nessun collegamento con la verità o la falsità di un’affermazione. Anche se gli interessi di una persona gli daranno motivi per sostenere certe asserzioni, queste potranno restare in piedi o cadranno per conto loro. È anche vero che le circostanze (religiose, politiche, etc.) di una persona non influenzano la verità o falsità dell’affermazione (ad es. Bill afferma che 1+1=2. Ma lui è un repubblicano, quindi la sua affermazione è falsa). Ci sono situazioni in cui è prudente sospettare delle affermazioni di una persona, come quando è evidente che esse sono volte a favorirla (ad es. se il rappresentante di una ditta produttrice di sigarette affermasse che il tabacco non causa il cancro, sarebbe prudente non accettare senza problemi l’affermazione. Questo perché la persona ha una motivazione per fare quest’affermazione, a prescindere dal fatto che possa o non possa essere vera). Comunque, il mero fatto che la persona abbia una motivazione per fare l’affermazione non la rende necessariamente falsa (ad es. supponiamo che una madre dica a suo figlio che mettere una forchetta nella presa della luce sia pericoloso. Il semplice fatto che lei abbia un interesse per dirlo, ovviamente, non rende la sua affermazione falsa).

Esempi di ad hominem circostanziale
a. “Lei dice che abbiamo bisogno di più spese militari, ma è falso, perché lo dice solo perché è una repubblicana.”
b. “Penso che dovremmo rifiutare quello che Padre Jones dice sui problemi etici dell’aborto perché lui è un prete cattolico. Dopotutto, Padre Jones è obbligato ad avere queste posizioni.”
c. “Ovviamente il senatore del Maine si oppone ad una riduzione delle spese navali. Dopotutto, la Bath Ironworks, che produce navi da guerra, è nel Maine.”
d. “Bill dice che gli sgravi fiscali per le corporazioni aumentano lo sviluppo. Naturalmente, Bill è il capo di una corporazione.”