Come Un Clown Quando Cala Il Sipario

Rimuovo accuratamente ogni minimo residuo di trucco. Sono come un clown quando cala il sipario, ripulisco il volto dalla maschera che mi presenta al mondo.

Reagisco insofferente al ronzio dei condizionatori altrui, colonna sonora beffarda di questa irrequieta ed afosa serata. Mi accorgo di essere totalmente estranea a tutto ciò che mi accade intorno. Probabilmente dovrei leggere i giornali, informarmi, ma quale deterrente migliore, se non la beata ignoranza, riuscirà a tenermi lontana da conversazioni culturalmente e socialmente utili?

Decido di non avere opinioni, non sono poi così necessarie, soprattutto se indotte.

Sono come un clown quando cala il sipario, ripongo il copione fino al prossimo spettacolo evitando di pensare a quella che sarà la mia battuta ad effetto.