L’8 … All’ottavo

INNO ALLA DONNA

di Alda Merini

Stupenda
immacolata fortuna
per te tutte le creature
del regno
si sono aperte
e tu sei diventata la regina
delle nostre ombre
per te gli uomini
hanno preso
innumerevoli voli
creato l’alveare del
pensiero
per te donna è sorto
il mormorio dell’acqua
unica grazia
e tremi per i tuoi
incantesimi
che sono nelle tue mani
e tu hai un sogno
per ogni estate
un figlio per ogni pianto
un sospetto d’amore
per ogni capello
ora sei donna
tutto un perdono
e così come vi abita
il pensiero divino
fiorirà in segreto
attorniato
dalla tua grazia.

Alda Merini

elena corazza - riduc

Elena è una Designer. La sua passione è la causa della sua mutazione genetica: è da tempo, ormai, che sta assumendo, inesorabilmente, le sembianze di una matita. La troverete in giro sempre accompagnata dalla sua fedele “gomma vivente” che un giorno decise di cancellarle la bocca. È per questo che, oggi, porle una domanda sarà meraviglioso: potrà rispondervi solo con un disegno.

More Posts

    Carmen
    March 8, 2011 at 13:18

    Riduc è bravissima!
    Ma è un contapassi coloro ciclamina quello che intravedo sulla cintura di Grisorio? :D

    nigricante
    March 8, 2011 at 19:53

    noooo! la donna allergica, no…!
    allora cioccolatini? :)

    Elena La Riduc
    March 9, 2011 at 08:24

    ebbene si! cara Carmen, è proprio un contapassi color ciclamino, l’inseparabile accessorio del nostro oraziorosso!

    @nigricante la poesia è la giusta alternava alla mimosa, così non servono neppure i cioccolatini [che in realtà sono sempre ben accetti!] ;)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *